Archivio Storico

TEATRO DELL ‘OPERA DI ROMA
STAGIONE 1968 – 1979
Bozzetti di Enrico D’assia
Regia e coreografia di Aurel Millos

Orfeo ed Euridice (versione francese: Orphée et Euridice) è un’opera lirica composta da Christoph Willibald Gluck intorno al mito di Orfeo, su libretto di Ranieri de’ Calzabigi. Appartiene al genere dell’azione teatrale, in quanto opera su soggetto mitologico, con cori e danze incorporati. Fu rappresentata per la prima volta a Vienna il 5 ottobre 1762, su impulso del direttore generale degli spettacoli teatrali (Generalspektakeldirektor), conte Giacomo Durazzo, ed aprì la stagione della cosiddetta riforma gluckiana –proseguita con Alceste e Paride ed Elena–, con la quale il compositore tedesco ed il librettista livornese (e, insieme a loro, il genovese direttore dei teatri) si proponevano di semplificare al massimo l’azione drammatica, superando sia le astruse trame dell’opera seria italiana, sia i suoi eccessi vocali, e ripristinando quindi un rapporto più equilibrato tra parola e musica. Le danze furono curate dal coreografo italiano Gasparo Angiolini, che si faceva portatore di analoghe aspirazioni di riforma nel campo del balletto, in un’epoca che vide la nascita della nuova forma coreutica del “ballet d’action”.

ARCHIVIO STORICO TEATRO DELL’OPERA DI ROMA

I NOSTRI ARCHIVI

INVIA UN EMAIL

4 + 11 =

Richiedi un preventivo

3480524341 | 3486605151

Pin It on Pinterest

Share This
Open chat
1
Come possiamo aiutarti?
Ciao, Come possiamo Aiutarti ?